Foto mysteriose? Una guida per analizzarle

Il ritorno dalle vacanze, già triste e traumatico di per sè, porta spesso anche il problema di dover rivedere e riordinare le centinaia di foto scattate. Tra queste, capita a volte di trovarne alcune “strane”, caratterizzate da luci, ombre o misteriose “presenze” che non avevamo notato in fase di scatto.  E’ lì che si insinua il dubbio di aver fotografato qualcosa di paranormale, invisibile ad occhio nudo: un fantasma? Un UFO? O c’è un’altra spiegazione?

Il mio amico Simone Angioni ha scritto una breve guida, che potete trovare qui, allo scopo di fornire alcune informazioni sui più comuni artefatti fotografici. Prossimamente uscirà anche un’altra guida sull’argomento, ancora più completa, a cura di alcuni soci CICAP.

Come potete vedere, i possibili artefatti fotografici che si possono formare durante uno scatto sono davvero molti, ma ad ognuno si può dare una spiegazione senza tirare in ballo il soprannaturale.

Avrete forse notato che alcune delle foto esemplificative inserite nella trattazione sono state scattate dalla sottoscritta, che ha tra le tante passioni anche quella della fotografia. La maggior parte delle foto strane che sono riuscita a fare, però, sono frutto più che altro del caso: non è sempre facile, infatti, ottenere certi effetti intenzionalmente!

Dalla guida sono escluse le immagini “paranormali” che si possono ottenere utilizzando software di ritocco come photoshop o le nuove applicazioni per cellulare che consentono di inserire fantasmi nelle foto (come per esempio Ghost Capture per iPhone).

Se qualcuno vi mostra una foto che ritrae un bellissimo spettro, quindi, prima di tutto assicuratevi che la foto non sia stata modificata e sia l’originale così come è stato scaricato dalla fotocamera, o rischiate di prendere granchi come è successo di recente a diversi quotidiani, che hanno considerato autentica la foto di una bambina-fantasma che era stata creata artificialmente con una applicazione per cellulare: vi rimando a questo articolo di Attivissimo per l’analisi della vicenda.

Per concludere vi mostro una foto paranormale che ho scattato quest’estate.

Guardate nel cielo: ci sono due Lune! Quale sarà quella vera? La rossa o la bianca?

Provate a dare una risposta e poi pubblicherò una seconda foto che ritrae la stessa scena un secondo dopo in cui la Luna è nuovamente, per fortuna, una sola!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: