Libroscopio 2012: “L’uomo e la macchina. Quale futuro?”

Dal 23 Novembre al 1° Dicembre, a Noicàttaro, in provincia di Bari si rinnova l’appuntamento con il Libroscopio 2012, iniziativa che giunge alla sua 5^ edizione!

Potremmo definire il Libroscopio come una specie di Festival della Scienza del sud: una settimana di appuntamenti imperdibili, conferenze, dibattiti e laboratori organizzati dal Presidio del Libro di Noicàttaro.

Il tema di quest’anno è: L’uomo e la macchina. Quale futuro?

In un futuro che è già presente, l’ uomo dipende dalla tecnologia. Dall’intelligenza artificiale alle nuove antropologie, dal Bosone di Higgs alla robotica, fino all’approfondimento del rapporto che c’è tra anima e Ipad.
Durante questa settimana si discuterà delle implicazioni di un rapporto votato da un lato al progresso, dall’altro al dubbio. L’incontro inaugurale (23 nov) sarà tra Roberto Cordeschi (ordinario di Filosofia alla Sapienza di Roma) e Gianmarco Veruggio, ideatore della disciplina nota come “roboetica”, a metà tra l’ ingegneria e l’ etica. Nelle altre giornate si parlerà di nuove antropologie con Paolo Fabbri e Bruno Siciliano (24 nov), di come cambia la scuola, di come la ricerca può aiutare la prevenzione dell’ Alzheimer attraverso la narrazione (lo spiega la barese Stefania Bruno, il 27 novembre) o come un gioco informatico può insegnare ai bambini diabetici a controllare la salute. La forza della manifestazione, nata con la collaborazione di Regione, Presidi del libro, Università e Provincia di Bari, sta nei laboratori interattivi per studenti e curiosi della giornata di chiusura: si va dalla scoperta del planetario all’ attualità del doping – con Francesco Botrè, direttore del laboratorio Fmsi.

Per Scientificast.it, il podcast scientifico con cui collaboro, seguirò da vicino questa iniziativa e, oltre a intervistare i relatori che interverranno nelle varie giornate, se la connessione internet lo permetterà, trasmetteremo in diretta le conferenze.

Il programma completo è scaricabile qui.

Qualsiasi innovazione
tecnologica può essere pericolosa: il fuoco lo è stato
fin dal principio, e il linguaggio ancor di più; si può
dire che entrambi siano ancora pericolosi al giorno
d’oggi, ma nessun uomo potrebbe dirsi tale senza il
fuoco e senza la parola.
Isaac Asimov

Link:

http://ricerca.gelocal.it/repubblica/archivio/repubblica/2012/11/06/libroscopio-una-settimana-con-la-scienza.html
http://www.antennasud.com/sezioni/news/cultura-spettacolo/luomo-e-la-macchina-nelledizione-2012-del-libroscopio/
http://www.regione.puglia.it/index.php?page=calendario&opz=display&id=1606
http://www.presidiodellibronoicattaro.org/il-libroscopio-5-edizione-uomo-e-macchina-quale-futuro-ecco-il-programma-dellevento/

About these ads

1 commento (+aggiungi il tuo?)

  1. icittadiniprimaditutto
    nov 23, 2012 @ 12:21:36

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 64 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: